mercoledì 10 gennaio 2007

JUNK BAG by Junkitz

Queste sono le nuove borse della Junkitz, firmate dal "mitico" Tim Holtz.
Sono disponibili in due diverse dimensioni, regolare o large, in tre fantasie (floral, madras, dots) e in diversi colori fra i quali anche il beige e il nero.

Ogni borsa all'interno ha 4 scomparti in plastica trasparente (comodi per vedere subito cosa contengono), e si chiudono tutti con una lampo.
Gli scomparti sono molto capienti e possono così contenere materiale di vario tipo.
Si prestano molto bene per riporre timbri, tamponi, polveri, oppure bottoni, abbellimenti vari... insomma tutto ciò che si vuole. Una volta chiusa, la borsa occupa poco spazio perchè ha la particolarità di arrotolarsi su se stessa chiudendosi con due quadratini dil velcro.
Io ho due borse di dimensioni normali e in entrambe ho messo i vari prodotti della Ranger. In una tamponi, polveri e accessori per i distress ink e nell'altra invece gli alcool ink con i relativi accessori. Le trovo molto comode e in questo modo ho sempre i materiali ben suddivisi, in ordine e soprattutto sempre pronti per essere portati ovunque.




3 commenti:

Stefania ha detto...

Che belle queste borse....Peccato che dove vivo io non esistono ste belle cose...!!!

Tamara ha detto...

Ma non esistono nemmeno dove vivo io!!!! Le trovi negli Stati Uniti, però non costano molto sui 13$ mi pare.. se cerchi su internet sicuramente trovi un sito scrap dove le vendono.

Giulia ha detto...

13 dollari??? Nooooo ... se vi dico che l'AVON ce l'ha simile?
Solo che è trasparente anche fuori ... se vi interessa ve la prendo ...